INFORMAZIONI GENERALI

TORNA CONDOMINIOITALIA EXPO

La quarta edizione di CONDOMINIOITALIA Expo si svolgerà dal 17 al 20 ottobre 2018 presso il padiglione 25 del polo fieristico di BOLOGNA FIERE, nell’ambito del SAIE 2018.

Protagonisti dell’evento – organizzato dal gruppo Edicon (editore di Italia Casa e Quotidiano del Condominio) saranno ancora una volta i comparti dell’amministrazione condominiale e della proprietà immobiliare, ma non solo. Anche quest’anno, CondominioItalia Expo darà grande spazio al tema dell’efficienza energetica: non soltanto ospitando le principali aziende di settore, che avranno modo di rivolgersi direttamente all’utente finale illustrando e facendo sperimentare le proprie innovazioni ed eccellenze.  Ma anche attraverso il convegno “L’efficienza energetica negli edifici: un beneficio per la popolazione” che ha lo scopo, ambizioso, di fornire uno sguardo a 360 gradi sul tema della riqualificazione energetica dell’involucro edificio.

Installatori e Termotecnici ancora protagonisti, il sabato pomeriggio, con il convegno: “Sicurezza e dichiarazioni di conformità nel condominio” organizzato dall’Associazione RETE ASSET in collaborazione con il Gruppo Edicon, a partire dalle 14 in Sala Condominio Blu.

La giurisprudenza condominiale, invece, sarà al centro del dialogo tra avvocati, magistrati ed amministratori di condominio che daranno vita alla tavola rotonda “L’amministratore quale responsabile civile e penale: la giurisprudenza di riferimento“: un dibattito che, cogliendo l’occasione della principale manifestazione nazionale dedicata ai professionisti del condominio, consentirà di far luce su alcune delle tematiche più ostiche per l’amministratore: su tutte la nuova normativa europea sulla privacy, recepita anche dall’Italia e l’altrettanto recente aggiornamento normativo in tema di sicurezza e prevenzione incendi

Una delle principali novità dell’edizione 2018 è rappresentata dal convegno “Il condominio oltre la cronaca: leggi, norme, sentenze“, in cui le tematiche inerenti la cronaca condominiale verranno affrontate da relatori appartenenti alle diverse categorie professionali, operanti nel comparto della casa e del condominio nel suo complesso: ingegneri, architetti, geometri e associazioni dell’amministrazione condominiale e della proprietà edilizia. Il loro compito sarà quello di fornire gli strumenti necessari alla corretta diffusione dell’informazione, mettendo a disposizione quella che ci piace definire “cassetta degli attrezzi” per gli addetti ai lavori.

E poi, come non citare il convegno che vedrà protagonisti i notai con il convegno “Casa e condominio: il ruolo del notaio”: un seminario formativo/informativo che si pone l’obiettivo di approfondire alcune delle principali tematiche inerenti il condominio, che coinvolgono direttamente la figura del notaio, quali ad esempio la compravendita immobiliare e le spese condominiali, i vincoli della destinazione d’uso, l’autonomia contrattuale e la conformità catastale dell’immobile.

Ce n’è abbastanza, dunque, per puntare ad incrementare i già eccezionali numeri dell’edizione 2016, che ha fatto registrare 8mila visitatori, 60 espositori presenti e 50 convegni tecnici andati in scena. Ma, soprattutto, ci sono le premesse per fare crescere ulteriormente quel mercato del condominio che Italia Casa e Quotidiano del Condominio hanno contribuito a creare in 35 anni di attività.